MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME
Don Natale è rientrato a Galatro

Come era negli auspici di tutti, Don Natale è ritornato tra noi dopo la dimissione dalla clinica universitaria di Germaneto. Dovrà però osservare un periodo di riposo che potrebbe essere interrotto da un nuovo ricovero, a breve, presso una struttura altamente specializzata di Milano. Il ricovero si renderebbe necessario per avere un consulto di riscontro ed eventualmente per essere sottoposto ad un secondo intervento, che andrebbe ad integrare quello eseguito dai cardiochirurghi calabresi.

Mentre si è in fiduciosa attesa del pieno ristabilimento del parroco, una riflessione si impone. La morfologia di Galatro, con ben quattro chiese distribuite su un vasto territorio (che resta tale nonostante lo spopolamento), consiglierebbe l’affiancamento di un vicario, che sarebbe utile a prescindere ma si impone come necessario in presenza di un titolare della parrocchia che abbiamo imparato a conoscere come un tipo che non si risparmia ed è portato a trascurarsi piuttosto che a trascurare i propri doveri di pastore di anime.

Come abbiamo già avuto modo di osservare, la chiesa di Galatro dovrebbe essere considerata, per tradizione, cultura e conformazione geomorfologica del territorio, da parrocchia di prima fascia, alla stregua di quelle di Polistena, Palmi, o della stessa Oppido.

Detto con tutto il rispetto e senza campanilismo incongruo, siamo diversi dai paesi viciniori a cui siamo accostabili solo per il numero di abitanti, che non può essere l’unico criterio per stabilire affinità e differenze e, con esse, l’attribuzione della fascia d’appartenenza della parrocchia.

* * *

Articoli attinenti
24.10.2019 - Improvviso malore per Don Natale

Nella foto: Don Natale Ioculano, parroco di Galatro.


INDIETRO










Google
internet
galatroterme.it
Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -