MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME
Consegnate al Comune le tele
vincitrici dell'Estemporanea di pittura


La recente consegna al Comune delle tele dei vincitori dell’Estemporanea di pittura, organizzata dal gruppo Testimoni di unità nell’ambito dell’Estate galatrese e svoltasi lo scorso 7 agosto, rappresenta un’occasione per ammirare le opere e rivolgere un plauso ai promotori della manifestazione, che hanno riassunto nel nome prescelto – si direbbe: “nomen, omen” - un programma che non si può non condividere: ricercare ciò che ci unisce al di là delle divisioni di ogni tipo e natura che, dopo aver dominato nel passato, continuano ad aduggiare il presente.

Nutrita è stata la partecipazione, con ben 21 artisti provenienti da tutta la Calabria e tre giovani partecipanti fuori concorso. Le opere sono state passate al vaglio di una giuria di esperti costituita dalla professoressa Iole Marazzita, docente di Storia dell’Arte presso il Liceo Classico e Artistico “Gerace” di Cittanova, dalla professoressa Piera Cutrì, docente nello stesso istituto e presidente dell’associazione “Ritrovarci nell’archetipo” di Gioia Tauro, nonché dal noto artista Nato Randazzo.

Le tre opere prime classificate, che per regolamento avrebbero dovuto essere consegnate agli organizzatori, sono state destinate alla sala consiliare, essendo stato peraltro il Comune a patrocinare la manifestazione assieme alla Pro Loco. Ma anche altri artisti hanno lasciato le opere perché venissero esposte nella sala consiliare. Tra questi Ambra Miglioranzi, veneziana trapiantata a Rosarno, Francesca Minasi da Melicucco, Gregorio Procopio di Reggio Calabria, il nostro concittadino Carmelo Longo, Francesco Giovinazzo da Vibo Valentia e il piccolo artista Angelo Scozzarra, anch’egli nostro concittadino.

I primi tre classificati sono risultati, rispettivamente, Antonio Fortebraccio, Francesco Mangialardi e Domenico Mauro. Premi speciali sono stati assegnati ad Antonio Oliva per la tecnica di esecuzione, a Giorgio Digifico per l’interpretazione e a Silvestro Bonaventura per il linguaggio espressivo. I componenti la giuria sono stati premiati con un’opera in ferro battuto dell’artigiano galatrese Marcello Sorrenti.

A nome degli artisti Ambra Miglioranzi ha ringraziato gli organizzatori e la giuria per l’ottima riuscita della manifestazione. In basso tre opere vincitrici:


La tela di Antonio Fortebraccio



La tela di Franco Mangialardi



La tela di Domenico Mauro


INDIETRO










Google
internet
galatroterme.it
Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -