MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME
Strade provinciali: finalmente una svolta?
Maria Francesca Cordiani
6.8.20 - Un tratto della strada provinciale che uscendo da Galatro permette di raggiungere gli altri centri circostanti è momentaneamente chiusa al traffico. Ciò aumenta notevolmente i disagi dei tanti utilizzatori della suddetta carrozzabile che quotidianamente la percorrono, costretti ad allungare il loro percorso per poter giungere alla destinazione prescelta. Ci si augura comunque che tale inconveniente non si prolunghi per molto tempo e che su tale arteria, ed in generale su tutte le strade provinciali, vengano effettuati al più presto i dovuti lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Come più volte ribadito anche su questo giornale la condizione in cui versano gran parte delle sopraindicate infrastrutture, soprattutto quelle della Piana, è di totale abbandono nonostante esse costituiscano percorsi essenziali per l’entroterra tirrenico meridionale calabrese, dal momento che garantiscono il collegamento tra i vari comuni del territorio e sono pertanto indispensabili per il loro sviluppo economico-sociale.

Al riguardo recentemente molte associazioni della zona hanno posto in essere talune encomiabili iniziative volte a sottolineare la necessità di interventi urgenti sulle suddette arterie. Un meraviglioso e mirabile esempio di democrazia partecipativa! Esse hanno, tra l’altro, posto alla ribalta il problema della mancata riapertura della ex strada statale 536 Galatro–Maropati, definita ormai “un incubo”, nonché della generale situazione in cui si trovano le sopraindicate strade, le quali, com’è risaputo, versano in uno stato veramente disastroso, con un manto stradale dissestato e rovinato, con un fondo sconnesso, buche anche grosse che, oltre ad essere causa di un profondo degrado ambientale, sono fonte di pericolo per ciclisti, motociclisti, automobilisti ed in generale per tutti i fruitori che continuamente ed ininterrottamente le attraversano, i quali talvolta devono effettuare pericolose e repentine manovre, correndo il concreto rischio di provocare gravi incidenti.

Tale stato di fatto è reso ancor più grave dalla mancanza di barriere di contenimento, di segnaletica stradale verticale ed orizzontale e dalla presenza ai loro margini di vegetazione di varia specie che talvolta impedisce di avere una piena visibilità.

Sul tema, però, sembra che si sia giunti ad un punto di svolta, atteso che il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emesso un decreto con cui ha previsto l’elargizione di fondi pari a 995 milioni di euro per il quinquennio 2020-2024 che dovranno essere utilizzati per finanziare progetti e programmi di intervento volti a rendere migliore la circolazione ed aumentare la sicurezza sulle strade provinciali. Tale attività progettuale dovrà essere finalizzata non solo alla pavimentazione stradale, ma anche alla creazione di sistemi di smaltimento delle acque, all’illuminazione stradale, alla segnaletica, alle gallerie ecc. I progetti, però, dovranno essere presentati dalle Provincie o dalle Città Metropolitane entro termini prestabiliti dal Ministero al fine di ottenerne l’autorizzazione, pena la mancata erogazione dei contributi.

Si spera quindi che anche la Città Metropolitana di Reggio Calabria presenti, o abbia già depositato entro i dovuti termini (che per l’anno in corso sono già ormai trascorsi), programmi di intervento afferenti l’intero itinerario stradale di competenza dell’ex Provincia, tra cui - ed in primis - per citarne solo alcune l’ex strada statale di cui sopra, la SP 41, la SP 4, la Mastrologo–San Fili, la Plaesano-Laureana anch’essa chiusa da diversi anni, la Galatro-Bivio ecc., magari anche su sollecitazione di istituzioni locali e cittadini.

* * *

Articoli attinenti
25.05.2020 - Situazione delle strade: non c'è limite al peggio
10.01.2020 - Strade e infrastrutture intorno a Galatro: la situazione della principale strada di accesso
27.04.2017 - Sempre interrotta la strada Plaesano-Laureana


INDIETRO










Google
internet
galatroterme.it
Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -