MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME
Il concorso fotografico
organizzato da Diana Manduci photo


In tempi ormai lontani (tra fine Ottocento e primo Novecento) la fotografia è stata definita la Decima Musa, titolo però subito contesogli dal cinema, senza che in seguito si trovasse mai un accordo tra i seguaci delle due nuove arti, così che per alcuni si tratta della decima, per altri invece dell'undicesima, per altri ancora della dodicesima.

A queste Academicae Disputationes – o, se preferite, quisquilie - non ha fatto caso Diana Manduci nell’organizzare un concorso di fotografia riservato ai dilettanti, che per definizione sono quanti praticano un’arte, uno sport, una disciplina senza velleità “professionali”, al solo scopo di dilettarsi e dilettare, senza escludere che dal “puro diletto” possano nascere autentiche opere d’arte, che come si sa sono quasi sempre frutto della genialità e della sregolatezza piuttosto che della professionalità e della regolatezza.

Il tema del concorso, esitato in una mostra presso lo studio fotografico Diana Manduci photo, è stato concepito nell’epoca del lockdown, consistendo in un perentorio invito a restare a casa (“Resta a casa e scatta”) per immortalare le emozioni (“l’emozione di vivere”) che nascono, appunto, dallo “stare in casa”, dalle “attività domestiche”, dalle “invenzioni”, dalla “voglia di fare”, ”senza limiti”.

Al primo premio assegnato da una giuria di esperti ha fatto riscontro un secondo premio dei visitatori della mostra (numerosi ed entusiasti, 300 dei quali hanno votato la foto preferita) e un terzo premio dell’organizzatrice della manifestazione. Insomma, un’occasione per dimostrare che tutti, se vogliono, possono essere artisti, magari cimentandosi, oltreché con la fotografia, con la macchina da presa, con la tela, con la scrittura e quant’altro.

Riportiamo in basso le foto vincitrici dei premi:


La foto vincitrice del primo premio (commissione esperta)



La foto vincitrice del secondo premio (giuria popolare)



La foto vincitrice del terzo premio (Diana Manduci photo)


INDIETRO










Google
internet
galatroterme.it
Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -