MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME
Un galatrese in una Domenica
del Corriere del 1949


Nel 1949 eravamo ad appena quattro anni dalla fine della Seconda guerra mondiale e dalla conseguente caduta del nazifascismo. In un numero dell'allora famosa (e lo fu ancora per tantissimi anni) Domenica del Corriere - supplemento domenicale del Corriere della Sera - apparso in edicola il 3 luglio di quell'anno (e di cui potete visualizzare in basso la copertina), in una delle ultime pagine compariva la foto di un galatrese.


Copertina della Domenica del Corriere del 3 luglio 1949

Come detto, la guerra era finita da quattro anni, mentre l'Italia già due anni prima - l'8 settembre del 1943 - aveva firmato l'armistizio con gli Alleati vincitori dopo lo spodestamento di Mussolini e l'avvento al potere del generale Badoglio. Come si vede in basso nella riproduzione, in quel numero della Domenica del Corriere comparivano una serie di foto di italiani (certamente soldati) che risultavano dispersi subito dopo l'armistizio e di cui non si avevano più notizie. Tra questi il galatrese Giuseppe Congiustì di 30 anni - ultimo a sinistra in basso - con tanto di recapito per contattare i familiari qualora qualcuno avesse avuto notizie.


Annuncio per la ricerca di soldati dispersi dopo l'armistizio

Non sappiamo se Giuseppe Congiustì (che essendo all'epoca dell'età di 30 anni doveva essere nato nel 1919) sia stato poi rintracciato e abbia fatto rientro a casa o sia definivamente rimasto disperso. Sarebbe interessante se qualche lettore informato fosse in grado di ricostruire la vicenda di questo soldato galatrese.

Uscivamo in quel momento da un periodo molto buio della storia italiana e si provava a riprendere gradualmente la vita normale. A pagina 11 quello stesso numero della Domenica del Corriere si occupava del Tour de France che stava per partire. In quell'anno (1949) sarebbe stato Fausto Coppi a vincerlo, mentre l'anno precedente Gino Bartali se l'era a sua volta aggiudicato a distanza di dieci anni dalla precedente vittoria (1938), scongiurando, secondo l'opinione di molti, una possibile guerra civile conseguente all'attentato a Palmiro Togliatti, segretario del Partito Comunista Italiano.



Articolo sul Tour del France del 1949

Tra le curiosità presenti nello stesso numero della rivista e che riportiamo in basso: a pagina 6 un articolo che prova a ricostruire gli ultimi giorni di Hitler e a pagina 10 un articolo su un medico francese che riteneva di avere scoperto il segreto per far diventare tutti grandi artisti.


Articolo sugli ultimi giorni di Hitler


Articolo sul segreto per far diventare tutti grandi artisti


INDIETRO










Google
internet
galatroterme.it
Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -